Le Compressioni Toraciche solo il modo più semplice e fondamentale per garantire a chi è colpito da Arresto Cardiaco la migliore possibilità di sopravvivenza.
Se non ricordi come eseguire le compressioni toraciche, chiedi aiuto all’operatore del 118!

compressioni-1Come eseguire le compressioni toraciche

    Posizionati in ginocchio a fianco della vittima, all’altezza del suo torace.
    Poni una mano al centro del torace quindi posiziona l’altra mano sopra alla prima.
    Inizia delle compressioni profonde almeno 5 cm ad una velocità compresa tra 100 e 120 compressioni al minuto.

In accordo con le ultime raccomandazioni ILCOR 2015, chi non ha seguito un corso di formazione specifico non dovrebbe perdere tempo ad effettuare la ventilazione bocca-a-bocca, quest’ultima infatti diventa tanto più importante quanto più passa il tempo. Chi non è formato spesso perde molto tempo per eseguire delle ventilazioni che risultano non efficaci, tempo che è bene impiegare effettuando il massaggio cardiaco. Se hai seguito un corso di formazione specifico continua ad eseguire le compressioni toraciche alternate alle ventilazioni bocca-a-bocca come ti è stato insegnato.