Il Defibrillatore Semiautomatico (DAE) è un apparecchio davvero semplice ma estremamente efficace.
Ne esistono di tante marche e modelli ma tutti funzionano allo stesso modo:

    Accendilo e segui le istruzioni vocali: alcuni modelli si accendono semplicemente aprendoli, altri hanno un tasto di accensione
    Attacca gli elettrodi adesivi al torace della persona, sugli elettrodi è indicata la posizione corretta. In caso di un torace molto villoso può essere necessario radere velocemente solamente la parte interessata, in caso di torace bagnato è necessario asciugare rapidamente il torace. Le custodie dei DAE dovrebbero contenere sempre un rasoio di sicurezza e una pezza/panno per asciugare il torace. Se sono presenti cerotti sul torace, rimuovili rapidamente.
    Interrompi le compressioni toraciche e non toccare il paziente. La voce guida del DAE ti dirà quando non toccare il paziente e quando potrai riprendere le compressioni toraciche.
    Continua a seguire la voce guida del DAE: ti dirà se la scarica è indicata o no. Se indicata premi il pulsante di scarica, solitamente di colore rosso/arancione che si illumina solo quando necessario.

L’unico passaggio sotto la tua responsabilità è quello di essere sicuro che nessuno, te compreso, stia toccando il paziente quando premi il pulsante per erogare la scarica. Tutto il resto è deciso dalla macchina e quindi non è tua responsabilità.
Ricorda: non potrai mai erogare la scarica quando non indicata perché il pulsante si attiva solo quando necessario.

 

Le Linee Guida internazionali ci dicono che non è necessaria una formazione specifica per usare con efficacia e sicurezza un DAE, tuttavia in Italia la Legge 120/2001 autorizza alla defibrillazione con un apparecchio semiautomatico (DAE) anche il personale non sanitario che abbia seguito un corso di formazione riconosciuto. Noi invitiamo tutti a seguire un corso per essere più preparati e per saper fare meglio ma riteniamo che questa legge sia sbagliata perché chiunque dovrebbe poter usare un defibrillatore. In ogni caso, effettuare un massaggio cardiaco è già estremamente importante.